AGRITURISMO IL RUSTICO menu CONOSCI IL TERRITORIO menu

LA MAREMMA

Il turista che ha occasione di passare dalla Maremma ha la possibilita' di compiere un viaggio emozionante alla scoperta di questa straordinaria terra ricca di storia millenaria. Il viaggio non puo' non cominciare dagli scavi archeologici di Roselle vicino a Grosseto capoluogo di provincia. Ancora ben conservate le rovine dell'abitato etrusco e romano di Roselle. Il territorio maremmano consente di rivivere le emozioni di tempi antichi, partendo dai ruderi di Cosa, nei pressi di Ansedonia, colonia di fondazione romana nata nel 273 a.C., arrivando alle Vie Cave della zona di Pitigliano, profondi percorsi ricavati nel tufo che conducono a monumentali necropoli etrusche. Le meravigliose ville di epoca romana che si incontrano in luoghi unici come l’isola del Giglio, Giannutri, Scansano, Ansedonia e Capalbio, ci permettono di scoprire i fasti della vita terrena mentre la Via dei Sepolcri di Vetulonia (Castiglione delle Pescaia), dove si possono ammirare le tombe della Pietrera, Belvedere e Diavolini, ci consente di cogliere al meglio l’importante passaggio nell’Olimpo degli dei.

Nel periodo del medioevo gli Aldobrandeschi, che per secoli hanno governato questa terra difficile, hanno lasciato a narrare della loro presenza rocche, fortificazioni, torri e borghi; numerose sono le tracce della dominazione fiorentina dei Medici, primi fautori della bonifica di vaste aree inospitali; e ancora il governo dei Lorena, la famiglia austriaca che ha portato a termine il risanamento della provincia di Grosseto e favorito il suo sviluppo economico e sociale. Per avere un assaggio del medioevo maremmano, si puo' visitare Massa Marittima, dove oltre alla celebre cattedrale, sono conservati altri importanti monumenti come la Torre del Candeliere, la Fortezza dei senesi, l’Episcopato, il Palazzo e le Fonti dell’Abbondanza.

Per rivivere il governo degli Aldobrancheschi, o ammirare le terracotte di Andrea della Robbia, celebre scultore e ceramista italiano, non resta che arrampicarsi sulle pendici del Monte Amiata e visitare Santa Fiora, cittadina che si e' sviluppata intorno alle fortificazioni aldobrandesche di cui rimangono ancora alcuni resti. Segni del passaggio dei Medici, invece, possono essere rintracciati a Grosseto, lungo la cinta muraria esagonale – rimasta quasi del tutto intatta - che delimita il centro storico e nel Cassero Senese, la fortificazione del 1344 inglobata, nel ‘500, proprio all’interno delle Mura.

Il promontorio di Monte Argentario e le aree circostanti ci permettono di rivivere gli anni della dominazione spagnola; le numerose e imponenti fortificazioni come la Fortezza spagnola di Porto Santo Stefano e i forti Stella, San Filippo e di Santa Caterina che svettano intorno a Porto Ercole ci narrano i ricordi dello Stato dei Presidi, costituto nel 1557 in seguito alla cessione alla Spagna della zona maremmana, da parte della Repubblica di Siena.

Visitare la Maremma vuol dire esplorare l'arte moderna. La Provincia di Grosseto, e' considerata da molti artisti contemporanei come luogo ideale per la realizzazione e l’ambientazione delle proprie opere. Numerose ed importanti opere d’arte sono presenti nel nostro territorio: “Il Giardino dei Tarocchi”, a pochi chilometri da Capalbio, frutto dell’ingegno dell’artista franco-statunitense Niki De Saint Phalle; “Il Giardino dei Suoni di Paul Fuchs” a Boccheggiano, nel comune di Montieri, dove oltre 20 sculture di ferro, bronzo e rame, collocate in particolari posizioni, creano suoni in completa armonia con l’ambiente circostante; “Il Giardino di Daniel Spoerri”, nel Comune di Seggiano, dove e' esposta la vasta collezione di opere raccolte dall’artista svizzero; sempre nell’area del Monte Amiata, il “Giardino di Piero Bonacina – Arte a Parte –“ a Montegiovi, nel Comune di Castel del Piano, un atelier all’aperto ricco di sculture realizzate in legno, metallo, cemento e pietra, pienamente integrate nel paesaggio.
Per informazioni piu' dettagliate sulla storia della Maremma consultare il portale Turismo in Maremma.

La Citta' di Vetulonia
Galleria Fotografica - La Citta' di Vetulonia
La Citta' di Roselle
Galleria Fotografica - La Citta' di Roselle


Fonte dei testi: http://www.turismoinmaremma.it